Giocare con l’acqua è divertente e fa bene! Vi proponiamo tante attività da sperimentare con i vostri piccoli

L’ acqua è un bene prezioso, usiamola con giudizio, non sprechiamola e diverrà per i bambini una grande esperienza di crescita e un’occasione per creare bellissimi ricordi!

Primi giochi con l’acquada 6 mesi a 18 mesi

Giocare con l’acqua è un’attività sensoriale divertente, coinvolgente e rilassante che i bambini di tutte le età amano molto!  Una volta che imparano a stare seduti si possono già proporre i primi giochi d’acqua, basta anche un piccolissimo contenitore e qualche recipiente all’interno per organizzare uno dei giochi che preferiscono, soprattutto nei momenti in cui sono particolarmente irritabili oppure se si vuole offrire loro una bella opportunità per fare le prime esperienze acquatiche

Ecco come fare

1 Versate una piccola quantità d’acqua in una ciotola che abbia il bordo basso per far si che i bambini abbiano facilità a raggiungere gli oggetti all’ interno.

2 Inserite all’ interno della ciotola pochi accessori semplici, mestolo 🥄, contenitore piccolo di plastica, legni e sassi abbastanza grandi da poter tenere nelle manine 👐e senza che ci sia il rischio di soffocamento. 

3 Rinnovate frequentemente gli oggetti a disposizione del bambino al fine che mantenga vivo l’interesse e il desiderio di scoprire e sperimentare. 

4 Tenete alla portata altra acqua 💧💧perché quasi sicuramente in dieci minuti sarà già rovesciata!

5 Descrivete al bimbo che cosa sta facendo, utilizzando parole nuove,è importante per lo sviluppo del linguaggio e delle abilità cognitive: “Tocchi il sasso? Come è liscio o ruvido?” “Schizza l’acqua con la tua manina!”

6 Sedete accanto a lui e osservatelo esplorare e imparare la causa e l’effetto mentre gioca.

7 A conclusione dell’esperienza verbalizzate che cosa ha imparato dal gioco, sarà per lui grande soddisfazione, vi ascolterà attivamente e un giorno molto vicino vi farà lui i suoi racconti!

 Varianti ed estensioni dei giochi con l’acqua se il bambino é più grandicello 

Giocare con l’acqua è uno strumento molto efficace per lo sviluppo cognitivo, per gettare le basi dell’apprendimento di concetti scientifici e matematici, per sviluppare la capacità di problem solving e le abilità sociali e inoltre, ma non meno importante, per accompagnare lo sviluppo del linguaggio e la motricità

Ecco cosa è possibile sperimentare:

-Imparare la misura

Dove è presente più acqua e dove meno 

-Imparare la classificazione

Oggetti che affondano, oggetti che restano in superficie.

-Imparare concetti scientifici

 Perché e quali oggetti galleggiano e quali affondano

-Sviluppare la motricità fine e il coordinamento oculo manuale

Attività dei travasi o recupero oggetti con le pinze 

-Sviluppare le abilità grosso-motorie

Spostamento di bicchieri 🥤o di grandi contenitori che contengono liquidi 🍶

-Riconoscere gli stati della materia

Le differenze tra i comportamenti dei liquidi e dei solidi

-Sviluppo delle abilità sociali

Condivisione di oggetti e giochi e cooperazione nelle attività

-Imparare vocaboli nuovi

Profondità, superficie, asciutto, bagnato, maggiore, minore


I giochi

Esperimenti  d’acqua e dintorni!

1  Un contenitore di acqua o una piccola piscina e una spugna naturale oppure a retina, abbastanza grandi da essere spremute all’ interno del contenitore in alternativa al travaso o versamento. 

2 Il bagno alla bambola, per altre attività Montessori leggi il nostro articolo

3 Una vaschetta con acqua e sapone che non bruci gli occhietti nel caso di contatto e che produca molta schiuma. Osservate quanto divertimento a mescolare, nascondere le mani, a schizzare le bolle!

4 Procurate al bambino un secchio d’acqua e un grande pennello per dipingere, farete fatica a distoglierlo da questa attività! 

5 Castelli di acqua e sabbia! Con poca acqua e tanta sabbia è uno dei giochi più magici che tu possa proporgli!

6 Aggiungete all’acqua materiali naturali: sassi, piccoli fiori colorati, foglie di varie dimensioni, corteccia, legnetti lisci o ruvidi.

7Una bottiglia con dei fori può diventare un simpatico e maneggevole annaffiatoio o una finta doccia, è importante che da soli possano prendere confidenza con questi oggetti, faciliterà il bagnetto sanitario d’ inverno!

8 La gita in barca in piscina! Create insieme una barchetta con materiali riciclati, bottiglie di plastica del detersivo o del latte e aggiungete persone o animali, che avventure!

9 Seleziona per il tuo bimbo oggetti che galleggiano e altri che vanno a fondo per fargli sperimentare le differenze.

10 La cucina come in campeggio! Portate fuori all’aperto il gioco della cucina che avete tenuto in casa nei mesi invernali, con pentolini, piatti e tazzine, con l’acqua è tutto più divertente e più realistico! 

11 E ancora, create insieme delle buonissime e coloratissime torte di fango cremoso da offrire agli amici! 

“I bambini sono capaci di vedere l’avventura in una comune pozzanghera di acqua sporca.“ —  Robert Baden-Powell

Articoli precedenti…