Tagesmutter Elisa ci propone sfiziose e nutrienti ricette adatte ai bambini e tutte a base di legumi

I legumi e la dieta mediterranea

Legumi e bambini? Tutto parte dalla dieta mediterranea! La dieta mediterranea è uno stile alimentare riconosciuto in tutto il mondo come il più salutare e sostenibile. Questo regime alimentare prevede un grande consumo di alimenti di origine vegetale, la costruzione di una dieta mediterranea è quella che troviamo ad esempio nella famosa piramide alimentare, qui è riportata quella della SIP (società italiana di pediatria) dove alla base troviamo alimenti che dovremmo mangiare più frequentemente e a salire ci sono alimenti che dovremmo mangiare sempre meno.

legumi-bambini-piramide-alimentare

Conoscere questa piramide ci aiuta sicuramente a comporre meglio i piatti della settimana, nostri e dei nostri bambini. I principali gruppi che compongono il nostro piatto sono una fonte di cereali o patate, alimenti ricchi di proteine e verdure. Gli alimenti che noi riconosciamo come fonti proteiche sono carne, formaggi, pesce, uova e legumi. I legumi, secondo la piramide alimentare, dovrebbero essere la fonte proteica consumata maggiormente nella settimana

Quali legumi per i nostri bambini?

Bisogna intanto sapere che i legumi sono tanti. Per cui si può scegliere quello che ci piace maggiormente. Tra di loro abbiamo:

  • I fagioli (Cannellini, Borlotti, Rossi. Ecc.)
  • Le lenticchie, anche queste di vario tipo, per esempio quelle rosse decorticate, sono perfette anche nello svezzamento
  • I ceci
  • I piselli
  • La cicerchia
  • Le fave
  • I lupini, molto ricchi di proteine; spesso si trovano in salamoia, vanno sciacquati, sbucciati e mangiati. Se si sentono troppo salati è meglio metterli a bagno il giorno prima in acqua dissalata.
  •  E in ultimo, ma non meno importante c’è la soia; quindi tofu, tempeh e tutte le varie preparazioni di soia (Non seitan, che è un’altra cosa.)  non sono altro che un modo molto versatile di consumare una delle nostre porzioni settimanali di legumi. Il tofu è tra l’altro un alimento ricco di calcio, ottimo quindi per i bambini.

Ma iniziamo con le ricette!

Pasta al pesto di cavolo nero e cannellini

legumi-bambini-pesto-cavolo-nero
legumi-bambini-pasta-pesto-cavolo-nero
Pasta al cavolo nero e fagioli di Tagesmutter Elisa

Procedimento

🥬Mettere a bollire l’acqua per la pasta e sbollentarci dentro le foglie di cavolo nero (Ripulite dai gambi più spessi) per 5-10 minuti, poi prelevarle con una schiumarola o una forchetta e metterle a raffreddare. 🥬Mettere a cuocere la pasta e poi frullare in un frullatore le foglie preventivamente cotte con tutti gli altri ingredienti; aggiungendo acqua di cottura  della pasta (poca alla volta) per modulare la cremosità del pesto. 🥬Ecco pronto un piatto veloce e completo di tutte le categorie alimentari. 

legumi-bambini-lievito-alimentare


Purè di fave e patate 

Questa ricetta di legumi per bambini è adatta anche per lo svezzamento

Ingredienti

🌿 150-200g di fave secche spezzate 

🥔 2 patate grosse (3 se medie)

Il puré di fave e patate
legumi-bambini-pure-fave

Procedimento

Per ottenere un piatto completo Tagesmutter Elisa in genere lo accompagna con cime di rapa (300-400g), precedentemente sbollentate 5 minuti e poi saltate in padella con un poco di olio, sale e aglio granulare; Servito nel piatto insieme a dei taralli sbriciolati e un ottimo olio evo.



La “Non carbonara”

Procedimento

🍴Tagliare a cubetti il tofu affumicato e farlo rosolare con un po’ di olio in padella antiaderente girandolo di tanto in tanto, fino a doratura. 🍴Mettere la pasta, cuocere e nel frattempo frullare il Tofu Vellutato insieme al lievito alimentare, all’olio, al sale, (volendo anche aglio in polvere) e allo zafferano. 🍴Se necessario, allungare con poca acqua di cottura. 🍴Poi unire il tofu affumicato cotto precedentemente a questa crema e usare il tutto per condire la pasta. 


Ragù di lenticchie

Ed ecco l’ultima ricetta di legumi da usare con i nostri bambini, Elisa ne prepara in più per poi congelarlo, usa in genere le lenticchie rosse decorticate che rendono questo ragù adatto anche ai bambini fin da inizio svezzamento. Questo ragù accompagna perfettamente pasta, polenta, patate, riso e qualunque altro cereale.

Procedimento

🥕Se si è optato per lenticchie diverse da quelle rosse decorticate metterle un paio di ore in ammollo; per le rosse decorticate non serve. 🥕Sciacquare bene le lenticchie con acqua corrente (Si possono usare lenticchie già cotte, da tenere presente che il peso in cottura raddoppia rispetto al secco quindi vanno proporzionati tutti gli altri ingredienti.).🍵Preparare il brodo. 🥕Successivamente in un mixer tritare la cipolla, le carote, il sedano e l’aglio e mettere il tutto a soffriggere in 4 o 5 cucchiai di olio per un paio di minuti, al rosmarino tritato, aggiungere poi le lenticchie sciacquate, qualche foglia di alloro, la paprika dolce e il concentrato di pomodoro.

🍅Quando tutto si è un po’ insaporito aggiungere la salsa di pomodoro e un pizzico di sale. 🥕Quando bolle abbassare la fiamma e cuocere il tutto a fuoco lento con coperchio per il tempo che si vuole (minimo 10 minuti, Elisa in genere fa 1 ora circa) aggiungendo il brodo ogni tanto per non fare asciugare il ragù.🥕 Dare una grossolana frullata con il minipimer che lega meglio il tutto e a cottura ultimata mantecare con un generoso cucchiaio di crema di mandorle o di anacardi che danno un gusto più rotondo e corposo e un cucchiaino di tahina(più amara però ricchissima di calcio quindi un alimento perfetto i nostri bambini). 


Le nostre ricette