Ricette autunnali dalla cucina 👩🏼‍🍳 delle nostre Tagesmutter!

La marmellata di Castagne della Pia

Ricette che hanno storia, amore, esperienza.. La marmellata di castagne della Signora Pia è una di queste. Ha una storia che Tagesmutter Martina- San Martino, molto legata al Comune di Fontanigorda, vi racconterà

La castagnata di Fontanigorda

L’ultima domenica di ottobre a Fontanigorda, da più di trent’anni si compie la festa più amata dagli affezionati del paese. La tradizionale Castagnata organizzata dalla Croce bianca, in cui si mangia bene e si beve tanto con solo un’offerta libera a favore della croce. Per me la castagnata vuol dire lotteria. E la lotteria di Fontanigorda è speciale: si vince anche quando si perde. Io passo la giornata a collezionare numerini arrotolati in un ditalino rigato di grano duro. Uno dopo l’altro, per perdermi nel rumore ipnotico della lotteria che gira con i suoi numeri dentro.

La marmellata di castagne della Pia diventa una ricetta Tagesmutter

Si vincono generi alimentari, per lo più dolciumi. Il premio a cui ambisco io e che rincorro finché non l’ottengo è la marmellata di castagne che fa la Pia. La desidero perché c’è n’è sempre poca. Perché prepararla è un lavorone: tante castagne, tanto lavoro, tanta dolcezza e poca composta. L’obbiettivo della mia giornata è accaparrarmela, non importa quanti numeri della lotteria mi ci vogliano. L’anno scorso ho provato a farla e preferisco non esprimermi ;) Quest’anno la tradizionale Castagnata di Fontanigorda non ci sarà, così ho scritto alla Pia di darmi la sua ricetta…

Tagesmutter Martina – San Martino

tagesmutter ricette autunno

Procedimento

🍂Far bollire le castagne dopo aver tolto la buccia: metterle ad acqua fredda con un po’ di sale e semi di finocchio. 🍂Una volta cotte togliere la pellicine e passarle con il frullatore. 🍂Per un chilo di polpa mettere circa 800 grammi di zucchero. 🍂Mettere in pentola un bel bicchiere di acqua (200 gr) e lo zucchero sul fuoco e far alzare il bollore in modo che lo zucchero si sciolga bene, aggiungere la polpa passata di castagne e mezzo baccello di vaniglia. 🍂Far cuocere almeno una mezzora, togliere dal fuoco e mettere un bicchierino di rum, mescolare bene ed invasare la marmellata ancora bollente. Chiudere bene i vasetti. In questo modo vedrete che si forma il sottovuoto.

Per altre curiosità sulla tradizionale Castagnata di Fontanigorda

Gnocchi di zucca

Proposti da Tagesmutter Roberta – Quarto che ha sempre un occhio speciale per l’utilizzo di materie prime green. In questo caso grazie all’utilizzo della farina di riso, gli gnocchi sono anche gluten-free

tagesmutter-ricette-autunno-gnocchi-zucca

Procedimento

🎃Cuocere la zucca a fette in forno pa 180° per 40 minuti circa 🎃Schiacciarla con una forchetta, aggiungere l’uovo, sale, noce moscata e farina di riso quanto basta per farla addensare. 🎃Fatela raffreddare e poi fate dei rotolini e tagliare con il coltello.

👩🏼‍🍳Si possono facilmente congelare! Cuocere in acqua salata bollente e condire a piacere!

Panini dolci alla zucca

Versatili panini dolci alla zucca! Per colazione o merenda, in questa versione Tagesmutter Roberta – Quarto presenta la creazione di una danubio.

ricette-autunno-tagesmutter-panini-zucca

Procedimento

🍪Preparate la purea di zucca: pulite la zucca e cuocetela a vapore finché si ammorbidisce. Una volta pronta riducetela a purea con il frullatore a immersione.🍪Sciogliete il lievito con il latte tiepido e a parte fondete il burro. Aggiungete i due liquidi alla purea di zucca e mescolate, aggiungendo anche lo zucchero.🍪In un’altra ciotola mescolate gli ingredienti secchi, ovvero la farina, le gocce di cioccolato e un pizzico di zucchero. Unite a questo composto secco quello umido e lavorate per una decina di minuti (con l’impastatrice). Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete della farina per farlo staccare dalle pareti della ciotola

ricette-autunno-tagesmutter-panini
La creazione di Tagesmutter Roberta

🍪 Lasciate lievitare un paio d’ore (finché avrà raddoppiato il suo volume) in un luogo caldo e riparato. 🍪 Riprendete l’impasto e ricavate 9 palline, posizionatele in una teglia ben imburrata e infarinata. Fate lievitare ancora un paio di ore. 🍪 Portate il forno a 180° e intanto spennellate la superficie dei panini con del latte (o con filo rosso d’uovo) e infornate per circa 20 minuti o finché la brioche sarà dorata in superficie.
 


Le nostre ricette